Passa ai contenuti principali

[PC REVIEW] MARVIN'S MITTENS


Di giochi indipendenti è pieno il mondo e la proposta è sempre varia. L'acquisto d'impulso è sempre dietro l'angolo con i saldi stagionali di Steam e la pulizia del backlog diventa una necessità. Piano piano, cominciamo.
Oggi vi parlo di Marvin's Mittens, platform esplorativo prodotto nel 2014 dal team di Breakfall, quelli delle balene spaziali con le spade di Starwhal. Avete presente quei giochi che hanno una grafica carina, tipo favole per bambini? E voi li comprate e poi giocate e praticamente dovete solo camminare da sinistra a destra e raccogliere fiorellini e boh, basta? E quindi vi chiedete cosa diavolo l'avete scaricato a fare, il gioco in questione? Ecco. Marvin's Mittens all'inizio è così, ma poi dopo no. Dopo no! Diventa un trip assurdo e potete farvi queste scivolate pazzesche sul vostro slittino, e incontrate gli elfi che vi preparano la cioccolata calda e vi iniziano all'utilità dei libri per imparare cose nuove e poi c'è l'elfo minatore che dorme sempre e se voi lo svegliate lui vi apre i passaggi segreti col suo piccone e il giorno dopo potrete andare ancora più lontano sul vostro fedele slittino. La chicca, che in realtà un po' rompe le palle ma poi vi farà partire la lacrimuccia è la voce della mamma che vi chiama per la cena. Boom! Nel bel mezzo del divertimento e dell'esplorazione, dovete sommessamente rinunciare a tutto e tornare a casa. Ragazzi, piangerone: in un attimo vi catapultate nel cortile dove giocavate da bambini e provate quella sensazione un po' nostalgica di quando, dopo un pomeriggio di giochi, arrivava inevitabile il rimprovero materno: "vieni su che è tardi ed è ora di cena". Ragazzi, fantastico. Ma non finisce, qui. Con Marvin incontrerete un sacco di animaletti del bosco, raccoglierete quintali di bellissimi fiocchi di neve (per una malata di mente come me, rinunciare ad un solo fiocco di neve è ovviamente un'affronto inaccettabile, quindi ci ho perso delle ore) e grazie al dono degli elfi, il magico potere di svolazzare qua e là, arriverete anche a quelli più in alto! Weee! Però Marvin sa anche essere un duro, come quando distrugge la roccia a bordo della sua trivella elfica. Non ve l'aspettavate, eh? Manco io, infatti ci sono rimasta, quando ho trovato la trivella. L'unico appunto che mi sento di fare è rivolto alla meccanica del salto, non proprio precisissima, cosa che rende un po' difficile l'atterraggio nel luogo desiderato. A parte questo, se volete rilassarvi in un magico mondo innevato, con musichine fiabesche (originali), simpatici folletti, nessun nemico di cui preoccuparvi e tanti luoghi da esplorare...insomma se volete tornare un po' bambini anche voi, non indugiate oltre, date una chance a Marvin's Mittens (che costa pure una miseria su Steam).

ù

VOTO 8/10