Passa ai contenuti principali

[PC REVIEW] THE DEED


Operazione backlog in corso, urge pulizia di giochini indie presi al prezzo di un caffè. Tra questi ecco spuntare un'avventura dall'alta rigiocabilità più profonda del previsto. Chi l'avrebbe mai detto.
The Deed in realtà è una piccola gemma, considerando soprattutto che full price va via a 1€ su Steam e che in occasione dei saldi di Natale, sono riuscito a prenderlo a tipo 0.30€ che se penso che stamattina al supermercato mi hanno fottuto 3€ di resto su una cassetta di Sanbitter mi sale il crimine. Comunque, tornando al discorso gioco, le cose sono piuttosto semplici: si tratta di un prodotto sviluppato con RPG Maker nel quale il vostro compito sarà quello di accoppare vostra sorella squilibrata ed accollare la colpa a qualcuno a caso, all'interno della casa del vostro padre stronzo. Di base dovrete andare in giro per la magione, chiacchierando con i membri della vostra famiglia e con gli inservienti, cercando nel mentre un'arma adatta per favorire il trapasso e un buon numero di prove fake da seminare in giro per far ricadere la responsabilità su un innocente (ma il maggiordomo in fondo non è mai innocente). Tutto molto semplice, eppure ben fatto, con tante linee di dialogo, personaggi e oggetti con cui interagire. La prima run, per capirsi, è completabile in una ventina di minuti ma la rigiocabilità è molto elevata. Dopo la fase di pianificazione, si passerà all'omicidio vero e proprio e alla successiva indagine. Giocando bene, la passerete liscia ereditando una fortuna. Per fare ciò. come detto, occorrerà sperimentare le varie messe in scena disponendo di un paio di slot di inventario e niente più. Vi stupirete per il numero di variabili contemplate in questo giallo che al primo impatto mi ha ricordato il buon vecchio Murder! per Amiga (con cui tuttavia c'entra poco e nulla). Tecnicamente c'è molto poco da dire, parliamo sempre di un titolo che viene via per una briciola. Fatevelo andare bene e dategli una chance che è pur sempre una scelta migliore di un clicker a caso.



VOTO 8/10