Passa ai contenuti principali

IL MESSAGGERO PRESENTA LA COLLANA PC GAMES COLLECTION (CURATA DA ME)



Per evitare conflitti di interesse, la collaborazione con Gamespy purtroppo è andata (per il momento), però devo dire che firmare su Il Messaggero, mi ha fatto passare (sempre per il momento) buona parte dello scazzo dei giorni passati.

Oggi è uscita infatti in edicola la presentazione della collana editoriale PC Games Collection, della quale curerò i contenuti per ben sette settimane, tutti i mercoledì. Al termine dell'operazione, lo spazio dovrebbe trasformarsi in una rubrica ex novo, da bissare anche sul web in tempi brevi. Fondamentalemente sto seguendo per loro l'intero discorso videogiochi e la cosa ha il suo fottuto perchè. Nel mentre è arrivato anche Game Pro, quarta uscita, e mi ha fatto piacere constatare che quel che ho scritto nella mia rubrica, più o meno un mese fa, è stato confermato da analisti, esperti e varia umanità sui siti specializzati (sponda economia) che si sono posti quantomeno lo stesso problema che mi son posto io. Argomento di discussione? BioShock e la valanga di 10 arrivati dalle recensioni di mezzo mondo (anzi, quasi tutto). Se Bioshock è un 10, la perfezione sotto tutti i punti di vista, il nuovo termine di paragone...io sono laziale e conosco anche una marmotta che fa la cioccolata. BioShock è un gran bel pezzo del gioco ma la perfezione è un'altra cosa. Fatto sta che Take Two con le pezze, GTA rimandato e Manhunt castrato, ha visto cambiare totalmente il forecast di vendita per questo titolo che da 1.500.000 pezzi preventivati, potrebbe addirittura arrivare a più del triplo (salvando il culo a più di qualcuno). Meditate gente, meditate.