Passa ai contenuti principali

[SERIE REVIEW] RICK & MORTY (S.2)


Cominciamo subito con la buona notizia: la nuova stagione di una delle migliori serie degli ultimi 8000 anni è già confermatissima. La cattiva? Difficile fare meglio di questa ma del resto avevamo scritto così già un'altra volta.
Al termine dei primi 10 folli episodi della prima season di Rick & Morty, non si poteva fare a meno di parlare di capolavoro. Al termine della seconda season di Rick & Morty, non si può fare altrimenti una volta ancora. E questa volta vale doppio perchè confermarsi è sempre più difficile di tutto il resto. E se le aspettative erano alte era perchè il genio di Justin Roiland e Dan Harmon aveva portato su schermo un'opera tanto folle quando divertente. Dopo altre 10 puntate, non solo si può dire che il livello è lo stesso della prima uscita ma che l'asticella è stata addirittura considerevolmente alzata. Quello che prima era solo un susseguirsi di eventi tuttavia piuttosto slegati tra loro è ora incastrato in una continuità funzionale al plot, soprattutto per quel che riguarda i protagonisti. Ogni nuova puntata inserisce infatti elementi nuovi da sentirsi male, eppure sia Morty che Rick ma anche tutta la pletora di personaggi come Beth, Jerry e Summer, coinvolti in allucinanti sequenze apparentemente senza senso ma in realtà piene di messaggi spesso anche critici e diretti alla società odierna. Si spazia dal razzismo all'omosessualità passando per una critica a religione e reality in un'unica fantastica puntata completamente fuori di testa, proprio come lo stesso Rick. La giustificazione di gran parte delle avventure del duo resta il viaggio nel tempo e anche quello intradimensionale, grazie alla magica pistola del promiscuo inventore alle prese questa volta con una ex sotto forma di coscienza galattica collettiva pronta ad disintegrare il genere umano, tra le altre cose. Parlare di Rick & Morty non è semplice e se è vero che le immagini valgono più di tante parole, in questo caso l'assunto vale doppio. Considerando che lo show è nato come una parodia per adulti di Ritorno al Futuro, ciò che la genesi ha invece portato è veramente qualcosa di unico, originale e fottutamente brillante come poche altre volte si era visto in TV. Sempre meglio.



VOTO 9/10