Passa ai contenuti principali

[XBOX ONE REVIEW] KNIGHT SQUAD


Le cose semplici sono sempre le migliori e Knight Squad è il sample di come una serata monotona possa trasformarsi in un grande divertimento con un prodotto easy ma tutto sommato ben curato e con qualche amico a portata di mano.
Knight Squad è infatti un party game frenetico e immediato, pensato per il multiplayer e ricco di opzioni di gioco per darsele sul divano per giorni e giorni. Il debutto su Xbox One è avvenuto di recente e il lancio per gli utenti Gold è stato gratuito (anche perchè ormai finire Gold per un developer è una pista percorribile unicamente al lancio o dopo un anno almeno). Il gioco di Chansawesome Games è un semplicissimo top down che vede 8 cavalieri (dai nomi improbabili) impegnati in arene di diverso tipo che ricordano un po' quelle del vecchio Bomberman, pronti a darsele di santa ragione per raggiungere diversi obiettivi (a seconda della modalità di gioco, naturalmente). Parliamo di un prodotto veramente cheap a livello grafico ma con uno stile particolare e comunque accattivante, con i vari protagonisti contraddistinti da un colore identificativo catapultati in azione in pochi secondi in un CTF-like (chiamato Capture the Grail in questo caso) o in una pseudo partita di calcio medievaleggiante, passando per il più classico King of the Hill o per diverse opzioni a squadre tipiche del genere. Il tutto giocabile anche offline con bot di media stupidità per un'esperienza sicuramente non esaltante (se comprate un prodotto del genere senza amichetti, siete del resto dei fottuti disadattati). Parrebbe quasi un'esagerazione affermare che è tutto qui ma si, di base Knight Squad è riassumibile in una serie match da giocare a razzo come indicato sopra, senza menate e senza pensieri di sorta. Carica, entra, corri, picchia, vinci o perdi. Durante ogni run ci saranno armi di diverso tipo da raccogliere (spade più potenti della vostra, un trapano per attraversare gli ambienti senza problemi, bastoni magici etc.) e game changer più o meno potenti (potrete per esempio congelare gli avversari per qualche secondo e fare i vostri comodi tranquillamente).



Semplice e chiaro, persino troppo. Nonostante una buona accoglienza in rete, ho trovato il tutto un filino monotono e noioso, considerando anche la difficoltà nel trovare compagnia online, non tanto per la mancanza di giocatori, quanto per l'impossibilità di sfruttare il match making a modo (niente search in base ai gusti: ci si connette e si entra dove capita, con modalità a caso, senza scelta). Mettiamoci poi, una volta dentro, qualche problemino di performance (che non può esistere considerando cosa gira a schermo) e last but not least il fatto che per i non Gold, si tratta di 20€ di spera che è decisamente troppo vista la carne sul fuoco. Super azzardata anche la scelta della release su novembre, in un periodo in cui blockbuster vari hanno fatto capolino su One monopolizzando l'attenzione di tutti per ovvi motivi. Anche se poi il discorso della data di uscita non è una cosa completamente dipendente da chi il gioco lo fa e la scelta di andare free, potrebbe aver portato comunque dei benefici al team (ma questi sono altri discorsi relativi allo sviluppo che non c'entrano niente). Se non avete voglia di pensare e di lanciarvi in compagnia in un party game onesto e leggero, fateci una pensata ma magari aspettate un riposizionamento di prezzo. Nel mentre è arrivato anche su Steam (a 15€ in questo momento). Anche lì, si fa tutto con un tasto comunque.

VOTO 6/10