Passa ai contenuti principali

AMIGA MIA (N.2): LIFE & DEATH


Forse la più interessante simulazione medica di sempre, centrata sul realismo assoluto. Parliamo del 1983 e di The Software Toolwork, lo studio che ha dato vita a questo gioco cult pubblicato da Mindscape, ambientato nell'ospedale fittizio Toolwork General.
Un gioco in cui si vestivano i panni di un chirurgo responsabile della diagnosi e della realizzazione di numerosi interventi (calcoli renali, appendicite, artrite, problemi dell'aorta e via dicendo). Un gioco fuori parametro forse addirittura oggi, che richiedeva studio e abilità col bisturi e che all'epoca ha ricevuto anche numerosi premi per l'utilità sociale nel diffondere preziose informazioni mediche legate a determinate patologie oltre che svariati premi dalla Software Publishers Association (Best Game, Best Use of Tech, Best Simulation). Life & Death ha avuto anche un sequel, di minor successo, chiamato Life & Death; The Brain, dedicato alla neurochirurgia e totalmente incentrato sulla chirurgia del cervello.