Passa ai contenuti principali

SKY ON DEMAND CON SKY LINK: ISTRUZIONI PER L'USO


Fino a qualche giorno fa, ho utilizzato On Demand solo ed esclusivamente su iPad, visto che ultimamente sono stato più in giro che a casa per lavoro. Recentemente, ho deciso che era arrivato il momento di connettere il decoder in rete per usare sul mio 50" in soggiorno, un servizio che di fatto è una figata stratosferica per gli appassionati, come me, che per secoli hanno ammucchiato DVD in libreria e che ora, in un attimo, hanno 1000 e passa film, serie complete e chicche varie a disposizione con un tocco di telecomando.
Il problema, a casa mia, era linkare MySky al router di Fastweb che è spostato in studio. Ho dovuto quindi considerare da subito il discorso connessione in wi-fi, non arrivando con il cavo laddove era necessario. La prima cosa da dire è che nessuno, in giro, sa realmente come funzioni una connessione con un device terze parti: Euronics, MediaWorld, Trony...tutti confusi e per nulla chiari sull'utilizzo di un dispositivo in grado di fare da ponte tra TV e Fastweb. Di qui, la decisione di ripiegare direttamente su Sky Link, lo scatolotto ufficiale di Sky per accedere al servizio. Si può ordinare per telefono, arriva l'addebito in fattura (50€ + 9€ di spedizione contro i 90€ in media delle soluzioni alternative proposte in negozio) e l'installazione è a prova di nabbo (tanto che ci son riuscito anche io, che con l'hardware non ho proprio feeling). Il pacco è arrivato dopo neanche una settimana, con all'interno la suddetta scatolina (sarà un 15x15 a esagerare), il cavetto ethernet e l'alimentatore. Si accende il decoder, si mette un canale qualsiasi, si attacca, si cerca la rete. Si mette la password ed il gioco è fatto. Si va poi sul sito Sky e si attiva il servizio come fosse una semplice variazione di contratto (gratuita, ovviamente, come nel caso di Sky Go se lo avete fatto). Buon divano.