17 ottobre 2010

IN ITALIA CI CHIEDIAMO ANCORA SE SERVA O MENO LA BANDA LARGA. IN GIAPPONE TESTANO GLI ESOSCHELETRI


Human Assistive Limb (HAL) è il nome di esoscheletro dell'azienda giapponese Cyberdyne. La società nipponica, punta a far diventare HAL il primo esoscheletro destinato alla produzione massiva per il popolo.
Nonostante tutto comunque sono stati già svelati i dettagli per la commercializzazione ma che è già possibile affittare la suite con una spesa di circa 2000€ per un mese (a seconda della versione scelta: con una o due gambe), l'annuncio sembra prossimo. HAL è stato concepito per assecondare la contrazione dei muscoli, aumentando fino a 10 volte la forza del soggetto al lavoro. La funzionalità è garantita per almeno tre ore e a Tokyo è stato già fatto un test importante addirittura in strada. Questo mentre in Italia, vecchi di 80 anni che non capiscono un cazzo, non riescono a capire se sia importante o meno rendere disponibile la banda larga per tutti. Prossimo step: Gundam!

1 Comments:

Posta un commento

Questo form è per dire la tua. Ricordati di registrarti con il tuo account Twitter/Google con un bel click sul colonnino a destra "Unisciti al sito". Pensa che è gratis e fa pure figo!